button-arrow-leftbutton-arrow-rightcloseinfonavigation-triggerprinterworkup-bubble-whiteworkup-bubbleworkup-logo-vertical

Google Site Diversity Change

12.06.2019

Google_Site_Diversity_Change_June 2019

“[...]This site diversity change means that you usually won't see more than two listings from the same site in our top results. However, we may still show more than two in cases where our systems determine it’s especially relevant to do so for a particular search [...]”

Con questo tweet Google ha annunciato – dall’account twitter ufficiale @searchliaison – il rollout di un importante cambiamento volto a diversificare i risultati organici in SERP. Slegato dai recenti core update, l’obiettivo del Site Diversity Change è infatti quello di limitare a due listing per dominio i risultati nelle prime posizioni in SERP. Google comunque lascia aperta la possibilità di mostrare più di due listing per dominio, dove considerato rilevante dal proprio algoritmo.

Si tratta di un vero e proprio cambio di approccio da monitorare e che - nonostante la “discrezionalità” di Google nello stabilire cosa è o non è rilevante - contribuirà a diversificare e differenziare ulteriormente i risultati di ricerca per soddisfare gli intenti di ricerca di ogni singolo utente.